HomeStudiosLAB | GABRIELE DE SANTIS: OCCHI APERTI! OCCHI CHIUSI!

LAB | GABRIELE DE SANTIS: OCCHI APERTI! OCCHI CHIUSI!

Il laboratorio intende introdurre i partecipanti alla distinzione tra linguaggio astratto e figurativo sotto la guida dell’artista Gabriele De Santis.

I bambini, divisi in coppie, collaboreranno per costruire due piccole opere d’arte: una figurativa, che consisterà in un piccolo pappagallo in plexiglass, e una astratta, composta dai materiali di scarto derivati dalla realizzazione della prima.

Il laboratorio prevede che i partecipanti vengano alternativamente bendati affinché le opere risultanti siano il prodotto del rapporto con la materia e le forme e frutto della cooperazione tra le coppie.

Il lavoro del laboratorio contribuirà alla costruzione un progetto dell’artista, e a conclusione delle attività ogni partecipante potrà portare con sé l’opera realizzata.

  • Il laboratorio è pensato per ragazzi di età compresa tra 6 e 8 anni, per un numero massimo di 10-15 bambini.
  • Quando: 10 dicembre dalle ore 17.00 alle ore 19.00
  • Dove: IUNO – Via Ennio Quirino Visconti, 55 – Roma
  • A conclusione del laboratorio ogni partecipante potrà portare con sé l’opera realizzata.
  • Tutti i materiali necessari verranno forniti da IUNO.
  • E’ compresa la merenda natalizia.

Gabriele De Santis (Roma,1983) offre un’incursione nell’iconografia del presente, indirizzando la sua ricerca verso il linguaggio, i simboli, l’estetica del contemporaneo. L’artista riporta nelle sue opere il lessico che quotidianamente ci accompagna, mettendo in atto un ritratto asciutto e seducente del tempo odierno. Con coraggio Gabriele De Santis mette in discussione i codici e la materia prima che quotidianamente ci circonda, quella su cui viaggia il nostro tempo e la conoscenza su cui si basano le nostre relazioni.

Gabriele De Santis vive e lavora a Roma. Ha ottenuto un MA in Visual Arts alla University of the Arts London, UK (2010). Tra le principali mostre personali: GABRIELE DE SANTIS,CASE CHIUSE #04, a cura di Paola Clerico, Casa Vautrin/Vudafieri, Milano, IT (2019); Truth be told, Frutta, Roma, IT (2017); If you have got the feeling jump across the ceiling, Limoncello, Londra, UK (2015).

Tra le principali collettive: 10a Biennale di Kaunas, Kaunas, LT; Un Nouveau Festival, a cura di Florencia Chernajovsky, Centre Pompidou, Parigi, FR; Milk Revolution, curata da CURA., American Academy in Rome, IT (2015); Dreams that money can’t buy, un progetto di CURA., Independent Space, MAXXI, Roma, IT (2014).